F8 Conference: le novità 2017 di Facebook

Facebook nella Conferenza F8 di questi giorni, punta tutto sulla realtà aumentata. Scopriamo insieme le novità 2017 di Facebook.

Uno Zuckerberg perfomer ha conquistato il palcoscenico dell’F8, l’annuale conferenza con cui Facebook incontra il mondo degli sviluppatori alla ricerca di sinergie sulla propria piattaforma Facebook.

Il fondatore di Fcaebook ha uno speech molto ritmato in cui ha presentato in poco tempo tutte le novità 2017.

Vediamo le novità 2017 di Facebook annunciate da Mark Zuckerberg ad introduzione della F8 Conference 2017 che ci riguardano più da vicino.

  1. Camera Effects Platform
  2. Facebook Spaces
  3. Places Graph
  4. Facebook Analytics
  5. Messenger 2.0

Camera Effects Platform

“La tecnologia fornisce alle comunità nuovi modi di connettersi, e una delle aree più interessanti su questo fronte è la realtà aumentata”.

Con queste parole, Mr Facebook annuncia una suite di strumenti creativi aperti per la nuova Camera di Facebook, da semplici cornici a effetti interattivi e maschere, utilizzando i più recenti strumenti di realtà aumentata.

L’idea, tutt’altro che nuova, è la stessa che è stata ben capitalizzata da Pokemon Go: portare il digitale nel reale spazio circostante. E rendere lo spazio circostante (anche) digitale.

La Piattaforma degli Effetti della Camera include due prodotti: Frames Studio ed AR Studio. AR Studio è una piattaforma che gli sviluppatori possono utilizzare per integrare la realtà aumentata nei loro prodotti.

Il potenziale per le aziende è altissimo. Fra i partner interessati ci sono Nike, Electronic Arts e Warner Bros.

Facebook Spaces

“Facebook Spaces è una nuova applicazione di realtà virtuale in cui trascorrere del tempo con gli amici in un ambiente virtuale interattivo e divertente, come se tutti fossero nella stessa stanza”.

Con queste parole continua la conferenza di Facebook dedicata agli sviluppatori. Si chiama Spaces, ed è disponibile in versione beta tra le app di Oculus, scaricabile gratuitamente da oggi.

Facebook Spaces nasce per permettere agli amici che non possono incontrarsi di passare comunque del tempo insieme, sfruttando un ambiente virtuale e completamente interattivo. Per utilizzare questa app è indispensabile il visore di realtà virtuale.

Con Spaces, le persone potranno creare un proprio avatar — realistico (che ricalchi la propria foto profilo) o fantasioso — e fare videochiamate usando i video 360 come sfondo.

Una sorta di Second Life 2.0: prendere se stessi, le proprie amicizie, la propria identità e ritrovarsi ovunque si voglia nel mondo per fare nuove esperienze.

Guarda il video di presentazione di Mark Zuckerberg – Live at F8 cliccando sulla foto!

Places Graph

“Con Places Graph offriamo libero accesso a dati su oltre 140 milioni di luoghi in tutto il mondo. Questi luoghi includono ristoranti, hotel…e i dati contengono i nomi dei luoghi, le foto, le valutazioni dei consumatori… Le app possono utilizzare questi dati per creare esperienze che aiutino le persone a saperne di più rispetto a dove si trovano, in modo che possano prendere decisioni su dove andare e cosa fare dopo aver raccolto le informazioni necessarie».

Questa è la novità più interesante per negozi e attività già registrati  sul network o che si iscriveranno nel futuro. D’ora innanzi qualsiasi sviluppatore potrà utilizzare i dati già caricati su Facebook per costruire app e servizi di nuova utilità, godendo di un database a livello globale.

Facebook Analytics

«Facebook Analytics – è il Facebook Analytics per le Applicazioni 2.0– un prodotto efficace e gratuito per l’accesso a ricchi dati demografici e per monitorare il comportamento dei clienti attraverso diversi canali”.

Un servizio di analisi sempre più particolareggiato e utile di cui sapremo lo sviluppo nei mesi successivi.

Messenger 2.0

La sua piattaforma è utilizzata da 1,2 miliardi di persone e 65 milioni di aziende.

L’evoluzione di Messenger delinea un futuro in cui non dovremo più aprire le singole app ma limitarci a interagire nelle finestre di dialogo attraverso le chat extensions con cui gli sviluppatori saranno in grado di portare i loro servizi all’interno degli scambi.

Ad esempio, si potrà condividere e ascoltare una canzone di Spotify direttamente da Messenger (bisogna aggiornare l’app e attendere il rilascio). O ordinare cibo online attraverso Facebook.

Se vuoi avviare una campagna sui social network, contattaci senza problemi. Saremo felicissimi di dare il nostro contributo al successo del tuo business per crescere insieme.

Ci occupiamo anche di creazione di siti, e-commerce, mobile app, social marketing, ma il punto focale rimane sempre, e ricordalo bene, quello di generare più clienti alla tua azienda o business grazie a tutti gli strumenti online.

Abbiamo clienti che seguiamo dal 2003. Non vogliamo essere un semplice fornitore ma un vero web marketing partner.

Vuoi saperne di più di social network e di Facebook? Resta aggiornato con i nostri corsi di formazione di web marketing. Partecipa al WSA 2017 a Roma Eur.

Categorie: Social marketing e Web marketing.