Ogni marchio, in particolare quelli che iniziano da zero e devono farsi conoscere, deve cercare di sfruttare al massimo i social, oggi ormai utilizzatissimi e diventati un veicolo pubblicitario fondamentale. Questo obiettivo si può raggiungere studiando una strategia pubblicitaria su Facebook ed Instagram molto chiara e mirata. Ad esempio, realizzare annunci ottimizzati per il giusto target di pubblico può fare la differenza, poiché permette di ottenere il massimo dal proprio budget promuovendo, allo stesso tempo, il marchio in modo estremamente efficace.

Scopriamo quindi come progettare annunci creativi ottimizzati per Facebook ed Instagram e come gestirli al meglio. Con l’obiettivo di creare annunci Facebook ADS e Instagram vincenti.

Ottieni il massimo dal tuo budget promuovendo sui social il tuo marchio attraverso strategie pubblicitarie mirate su Facebook e Instagram.

Sommario

annunciu facebook ads instagram vincenti

Come Progettare un Annuncio Social Ottimizzato

Facebook ed Instagram consentono l’utilizzo di diverse varianti e formati di annunci, e possono dunque soddisfare qualsiasi obiettivo e tipologia di marketing. Ogni campagna, insomma, può sfuttare i punti di forza di specifici formati e tipologie di annuncio per veicolare al meglio il proprio messaggio nella maniera più adatta.

Vi diamo quindi di seguito alcune indicazioni utili per realizzare degli annunci accattivanti su Facebook e Instagram.

Diversificare i formati e le tipologie creative

Tra le tante opzioni disponibili da utilizzare, si può scegliere tra:

  • Immagine Statica
    Il formato di annuncio più comune. L’immagine deve essere di alta qualità ed adattabile ai vari device, quindi preparata in più formati. Semplice e veloce da realizzare, il consiglio però è quello di “movimentare” le vostre immagini statiche con alcune animazioni, per catturare maggiormente l’attenzione.
  • Video
    I video comunicano ottimamente una storia e trasmettono al meglio la personalità del marchio. Bisogna inserire al loro interno il marchio entro i primi 3” di video, poichè molti utenti tendono a “saltare” e chiudere i video velocemente, ma in questo modo vedranno almeno il simbolo del brand.
  • Gif e Animazioni
    Questo formato è utle per mostrare più prodotti contemporaneamente e tempestivamente, con maggiore rapidità e semplicità di realizzazione rispetto ad un video.
  • Caroselli
    Ideali per aumentare l’interazione degli utenti, invogliandoli a scorrere oltre per visualizzare il seguito dell’annuncio.
  • Storie
    Perfette per i dispositivi mobili, dove sono ormai utilizzatissime, consentono la massima interazione con il pubblico, attraverso un formato immersivo ed una visualizzazione veloce. Le storie consentono anche di interagire attraverso reazioni. E’ importante in questo caso sfruttare al meglio il formato verticale.

Avere una storia da raccontare

Collegare una storia da raccontare ad un prodotto consente alle persone di ricordare meglio il marchio, aumentando il coinvolgimento e, quindi, le vendite. Per distinguersi tra i concorrenti, trovare una storia da raccontare è determinante, perché permette ai nostri annunci di non venire dimenticati e, anzi, se ben realizzati anche condivisi.

Mostrare uno stile autentico

Trasmettere al pubblico l’autenticità fa la differenza, ma come si può riuscire a farlo?
Una buona strategia è quella di evitare eccessive “pose”, essere il più possibile naturali. E poi non esagerare con frasi che forzino l’engagement, poiché se da un lato queste possono portare un aumento di visualizzazioni e commenti, al contempo potrebbero anche ostacolare il marchio, soprattutto in caso di numerosi commenti negativi di utenti.

Proporre al meglio il proprio marchio

Includere elementi che consentano di contraddistinguere il marchio è di vitale importanza, specialmente per i brand che partono da zero. Sappiate che l’utente medio osserva annunci per massimo 3”, ecco quindi che bisogna caratterizzare il proprio marchio in modo unico, con slogan, colori ed attenzioni stilistiche che lo facciano ricordare sin dal primo momento.

Curare i dettagli di design

I contenuti più belli ed apprezzati sono quelli che curano i dettagli. Non bisogna utilizzare testi troppo lunghi nelle didascalie, preferire titoli brevi ed accattivanti. Se si usano emoji, queste devono essere pertinenti e servire per suddividere il testo, non mancando di fare frequentemente inviti all’azione come ad esempio “compra ora”, “aggiungi al carrello”, “approfitta dell’offerta” ecc…

Un annuncio vincente è un mix tra cura dei dettagli e dei contenuti, autenticità e originalità del messaggio e scelta dei formati più adatti.

Consigli per gli Annunci di Facebook e Instagram

Per arrivare ad ottenere i propri obiettivi di marketing bisogna dunque realizzare degli annunci che si dimostrino realmente efficaci. Come farlo? Noi vi consigliamo di:

Aggiungere tag UTM agli URL degli annunci

I tag UTM servono a tracciare, e quindi a conoscere, i dispositivi utilizzati dagli utenti. Sapere quale tipo di contenuto e su quale dispositivo ha portato l’utenza a fare clic aiuta a capire come modificare le campagne e come migliorarle. Avere dati chiari sui contenuti maggiormente efficaci e sui device dove questi hanno maggiore successo aiuta a comprendere cosa funziona e cosa no. E fornisce anche una chiara indicazione sui formati da privilegiare.

Impostare i posizionamenti automatici

Scegliendo di lasciare a Facebook la scelta automatica dei migliori posizionamenti, il budget della campagna verrà ottimizzato. Facebook infatti andrà a collocare i nostri annunci in più posizioni e combinazioni ottimizzate, in base a dove è più probabile che l’utente le vada a cliccare.
Inoltre, se una combinazione non andrà bene, Facebook la correggerà in autonomia puntando su quelle più efficaci, un grande vantaggio che vi farà risparmiare tempo rispetto ad una scelta manuale.

Creare campagne di Remarketing

Attraverso il remarketing si sfruttano le interazioni precedenti con gli utenti, in particolare con quelli che hanno intrapreso azioni anche minime con i nostri annunci. Si andranno così a ricercare questi utenti  che hanno già interagito mediante annunci mirati che li invitino a tornare sul nostro sito, per completare l’azione che avevano iniziato (ad esempio, concludere un ordine per prodotti lasciati nel “Carrello”).

Non sovrapporre il pubblico delle campagne

Se il pubblico di destinazione dei diversi annunci si sovrappone, per interessi e dati demografici comuni, può capitare di rivolgersi più volte alla medesima utenza, disperdendo inutilmente il proprio budget.
Il modo migliore per evitare questa possibilità è aggiungere le esclusioni di pubblico in ogni campagna, andando a specificare una serie di specifici attributi che impediscano di rivolgersi al medesimo pubblico in campagne diverse.

Aggiungere massimo 5 annunci per ogni gruppo di inserzioni

Anche se Facebook consente fino a oltre 15 annunci per gruppo di inserzioni, è consigliato utilizzare soltanto 5 annunci al massimo. Questo perché, diversamente, Facebook avrà difficoltà a capire quali ottimizzare, a meno che non si spenda un budget molto alto che possa “coprirli” tutti.
Con 5 annunci, invece, si ha il numero perfetto per testare diverse tipologie creative senza disperdere budget e, al contempo, dar modo a Facebook di capire quali hanno la migliore possibilità di funzionare all’interno delle specifiche campagne.

Creare annunci con strutture semplici e chiare

Oltre al numero non eccessivo degli annunci, è importante anche la loro struttura. Non servono più di 4 gruppi di inserzioni per ogni campagna, altrimenti si genererà confusione nel capire quali siano i migliori da ottimizzare. In maniera insomma del tutto simile a quanto visto in precedenza.

Controllare la frequenza degli annunci su Facebook

Facebook consente di impostare una frequenza desiderata dei propri annunci, scegliendo in modo personalizzato quando farli comparire. Diversamente, Facebook li pubbicherà in modo automatico in base al costo per risultato più basso per un determinato obiettivo. In questo caso, l’approccio raccomandato per la frequenza è di impostarla manualmente scegliendo non più di 3 impressioni durante 1 settimana per singolo utente. Questo è il miglior settaggio in termini di costo/risultato.

Fare un mix di formati e stili

Da ultimo, bisogna cercare di distinguersi mescolando ed abbinando diversi formati e tipi di annunci in ogni set. Ovviamente sempre rispettando le corrette misure delle immagini per il web. Caroselli, foto e video possono essere utilizzati anche insieme, in combinazioni che si riveleranno creative ed efficaci e che vi aiuteranno a scegliere quella più adatta per voi e per la vostra clientela. Solo sperimentando si potrà trovare la giusta soluzione.

Questa serie di "Best Practices" consente agli Annunci Facebook ADS e Instagram ADS di rivelarsi efficaci e performanti.

Rendi i tuoi Annunci Facebook ADS Instagram ADS Vincenti

Ti abbiamo spiegato in questo articolo come il processo creativo e gestionale di un progetto pubblicitario che voglia essere solido, ambizioso ed efficace sia un insieme di diverse “best practices”. Tutte indispensabili per pianificare ed organizzare le migliori strategie di marketing per ogni singola necessità e per ogni specifica realtà.

Se desideri che i tuoi annunci Facebook ADS ed Instagram ADS siano ottimizzati, efficaci e senza errori non crearli da solo, ma prenota un check up gratuito rivolgendoti subito alla web agency SUNET.

Con l’aiuto di veri esperti del settore, sul web di oltre 20 anni e pronti a seguirti con professionalità ed efficienza, potrai raggiungere tutti i tuoi obiettivi, attraverso campagne di annunci studiate in base alle tue specifiche esigenze.
E renderai così i tuoi annunci Facebook ADS Instagram ADS davvero vincenti, senza sprechi di tempo e denaro!

Vuoi saperne di più sugli annunci Facebook ADS e Instagram ADS?

Contattaci per una consulenza gratuita!
Chiamaci allo 06 400.600.15 e spiegaci le tue esigenze e obiettivi.

RICHIEDI UN'ANALISI GRATUITA
DEI TUOI ANNUNCI FACEBOOK ADS E INSTAGRAM ADS.
Categorie
ALTRI ARTICOLI DAL NOSTRO BLOG
GOOGLE ADS
Creazione e gestione di campagne Google Ads.
SOCIAL MEDIA
Gestione di pagine, account social e campagne social marketing.
SITI WEB E SITI E-COMMERCE
Creazione di siti aziendali, blog e siti e-commerce. Mobile First.
SEO
Ottimizzazione Sito e Posizionamento organico in Google.
MOBILE APP
Creazione di Mobile App personalizzate per il marketing mobile.
FORMAZIONE
Creazione di Mobile App personalizzate per il marketing mobile.