La regola dei 60 secondi per scrivere una email

Le email sono lo strumento ormai più utilizzato a lavoro, tra amici, in famiglia – se ci pensate anche gli sms o i watshapp sono testi :).
Ecco le regole per formulare al meglio le email, evitando possibili disguidi, errori e brutte figure.

Ti è mai capitato di sbagliare destinatario o di inviare qualcosa che non avesse senso in italiano? Ti spieghiamo perché è successo e cosa fare affinché non accada mai più grazie alla regola dei 60 secondi per scrivere una email: il minuto che può fare la differenza.

Ecco come funziona. Attendere 60 secondi prima di fare clic su Invia. Questo è valido per ogni tipologia di messaggio.

Non importa se si tratta di un paragrafo breve sulla vostra vacanza o un e-mail più lunga di lavoro. In questi 60 secondi bisognerebbe seguire pochi semplici passi per assicurarsi che l’email sia esattamente a fuoco: tema centrato, modo corretto, destinatario giusto.

 

60-secondi-regola-scrivere-mail

Come seguire la regola dei 60 secondi per scrivere una email?

  1.  Dopo aver scritto l’e-mail, rileggerla attentamente. Si noti che, se l’email che si sta inviando è più lunga di circa una pagina, è opportuno creare un allegato. A nessuno piace ricevere delle mail pesanti e che occupano più di una pagina.
  2. Cercare eventuali errori di ortografia o di grammatica e assicurarsi che si stia comunicando in modo efficace. Inoltre, togliere tutto ciò che potrebbe assomigliare a un uso sbagliato dei toni, magari scortese o arrabbiato.Il destinatario non deve mai chiedersi se sei di cattivo umore. Il fatto di rileggere sempre l’email prima di inviarla riguarda anche quando si è scritto solo pochi paragrafi. Si dovrebbero prendere alemno 30 secondi a e-mail per fare una scansione rapida per la scelta del lessico e del tono.
  3. Verificare che la persona che sta per riceve il messaggio sia quella giusta. Rapidamente doppio controllo per assicurarsi che si sono inseriti bene eventuali soggetti in copia aperta o nascosta e che il destinatario principale sia corretto.

 

60-secondi-regola-scrivere-mail-1

 

Per concludere, la regola dei 60 secondi per scrivere una email:

  • nasce per quelle persone che fanno uso di email di continuo e che vogliono diventare veramente efficaci nell’invio;
  • aiuta a migliorare anche la tua immagine professionale;
  • è una polizza assicurativa (da eventuali brutte figure o peggio)!
Categorie: Internet, Internet marketing, Marketing, Mobile, e Web marketing.