Realizzare una campagna Gmail

Seguendo alcuni precisi step e lavorando in modo ottimale, è possibile realizzare una campagna Gmail di sicuro successo.
Conoscere ed utilizzare i tanti e potenti strumenti che il web ci mette a disposizione ci permette di differenziarci dalla concorrenza, rendendo unica la nostra comunicazione ed ancora più efficaci le nostre strategie.
L’Agenzia digitale SUNET Google Partner Roma, ti spiega quindi in questo articolo come dare il via ad una campagna Gmail, fornendoti le basi per poter sfruttare al meglio questa importante possibilità per migliorare il tuo business.

Sommario

campagne gmail

Gmail è un servizio gratuito di posta elettronica fornito da Google e largamente diffuso.
E’ stato lanciato in versione beta il 1 aprile 2007, e nella sua prima versione ufficiale il 7 luglio 2009. Viene utilizzato sia per il business che per uso personale, e rappresenta un elemento molto importante per una buona strategia di marketing.
Conta più di 500 milioni di utenti attivi in tutto il mondo, in Italia lo utilizzano ben 12 milioni di persone, di cui 1,5 milioni tramite dispositivi mobili.
Potendo contare su simili numeri di utenza attiva, molte aziende hanno iniziato a servirsene per farsi pubblicità su una piattaforma che è in continua crescita. Gmail è infatti un canale pubblicitario dal grandissimo potenziale che porta visibilità e permette di raggiungere un altissimo numero di potenziali clienti.

 

Tre Vantaggi del realizzare una campagna Gmail

  1. Budget di investimento ridotto. Anche con soli 5€ al giorno si può realizzare una campagna Google Ads Gmail efficace in quanto il costo per click non supera quasi mai 0,06 € e quindi consente di avere molta visibilità e traffico a costi inferiori rispetto ad altre campagne.
  2. Mostrare il proprio annuncio alla nostra lista di email (che possono essere clienti, contatti, fornitori, ecc.) e quindi creare dei messaggi specifici per quel target di utenti, anche divendo la lista in sottogruppi.
  3. L’annuncio è visibile direttamente nel pannello gmail dell’utente senza che lui faccia determinate azioni.
 

Le principali caratteristiche di una campagna Gmail

Scegliere di farsi pubblicità tramite Gmail è un’ottima scelta poichè questo canale assicura alcune importanti garanzie:

Display Network

Fa parte del Display Network, è quindi un Partner Display di Google e si appoggia ad un vero e proprio colosso, beneficiando della sua grande credibilità e affidabilità. Attraverso il network di Google è possibile l’integrazione con Google Maps, YouTube e altri siti ed app di grande e diffuso utilizzo che permettono di mostrare annunci.

Obiettivi di Annunci

L’obiettivo degli annunci Gmail è uguale a quello della rete di ricerca Google.
E’ quindi possibile fornire agli utenti di Gmail degli annunci per loro utili e realmente pertinenti ai loro interessi, aumentando considerevolmente la possibilità di “conversione”.

Sicurezza degli Annunci

Altro importante aspetto garantito da Google è la totale sicurezza. In Gmail, infatti, il targeting degli annunci è completamente automatizzato, ciò significa che nessuno ha la possibilità di leggere le mail e i dati che vengono inviati, che restano quindi sempre riservati. Agli inserzionisti vengono fornite da Google solamente informazioni aggregate, mai individuali, quindi esclusivamente dati “generali” sull’utenza, di natura non personale.
Un’ulteriore garanzia di sicurezza è poi rappresentata dal fatto che soltanto gli annunci classificati come “sicuri per la famiglia” vengono mostrati e distribuiti nelle caselle Gmail. Si evita così il rischio di diffusione di contenuti inadatti o pericolosi.

Come realizzare una campagna Gmail

Andiamo ora a vedere tutto ciò che bisogna sapere per poter realizzare una campagna Gmail di successo!

Posizionamento e Caratteristiche degli Annunci

Nella creazione di una campagna Gmail è importante tenere a mente la posizione che andranno ad occupare i nostri annunci. In Gmail, infatti, questi vengono visualizzati nella parte superiore delle schede della posta in arrivo.
Molto interessante è, poi, la possibilità di creare annunci espandibili. Si tratta di una particolare tipologia di annuncio che, al clic dell’utente, viene appunto “espanso” in un annuncio con video e immagini, in un formato simile a quello di un messaggio email. Gli annunci espandibili sono molto utili per raggiungere vari obiettivi pubblicitari.
E’ bene ricordare che, dopo il primo clic dell’utente sul nostro annuncio, i successivi sui contenuti sono gratuiti.

Scelta del Tipo di Campagna, degli Obiettivi e del Target

La prima cosa da fare è scegliere il Tipo di Campagna. Bisogna quindi selezionare la Rete Display e successivamente scegliere la sottocategoria Campagna Gmail.

Si passa quindi alla definizione degli Obiettivi. Nel realizzare una campagna Gmail è possibile scegliere tra le seguenti categorie di obiettivi:

  • Vendite
  • Lead
  • Traffico sul sito web
  • Considerazione del prodotto e del brand
  • Notorietà del brand e copertura.

E’ importante ricordare che le campagne Gmail saranno disponibili anche qualora vengano disattivati gli obiettivi.

Infine, bisogna determinare il nostro Target.

Un utile strumento per operare questa scelta è il Customer Match, che individua segmenti di pubblico adatti all’interno di un elenco di email che ci è stato fornito dai nostri stessi clienti, oppure da terzi.
A questo punto, è ideale utilizzare il targeting per segmenti di pubblico simili in base al relativo segmento di pubblico determinato attraverso il Customer Match.
E’ anche possibile aggiungere le segunti opzioni di targeting:

  • remarketing
  • in-market
  • di affinità
  • parole chiave dei
  • segmenti di pubblico
  • dati demografici

Segnaliamo che, per motivi di sicurezza, i seguenti metodi di targeting non sono disponibili per gli annunci Gmail:

  • Targeting per posizionamento
  • Targeting per argomento
  • Segmenti di pubblico di affinità personalizzati
  • Area di interesse
  • Parole chiave dei contenuti
web gmail campaign

Creazione di una campagna Gmail passo passo

    • Accedi al tuo account Google Ads.
    • Fai clic su Campagne nel menu Pagina.
    • Fai clic sul Pulsante circolare + e seleziona Nuova campagna.
    • Seleziona uno dei seguenti obiettivi: Vendite, Lead o Traffico sul sito web, oppure scegli di non utilizzare un obiettivo.
    • Seleziona il tipo di Campagna Display.
    • Seleziona Campagna Gmail e completa la creazione della campagna.

Utilizzare un feed personalizzato

Anche gli annunci Gmail supportano il remarketing dinamico per i feed. Se sei interessato a questo aspetto e desideri sfruttarlo al meglio, durante la creazione o la modifica della Campagna Gmail segui questi semplici step:

      1. Fai clic su Impostazioni aggiuntive nella sezione “Budget giornaliero”
      2. Fai clic sulla casella di controllo accanto a “Utilizza un feed di dati per annunci personalizzati”
      3. Fai clic sul menu a discesa per selezionare il feed da applicare ai tuoi annunci Gmail
  •  

Altri articoli interessanti sulle campagne di marketing online

Se questo articolo ti è piaciuto, vogliamo suggerirti altri nostri contenuti riguardanti le campagne online, certi che potranno esserti utili:

SUNET è una digital agency con sede a Roma premiata tra le 40 agenzie Top nel programma Google Elevator e Google Partner certificata, con esperienza ventennale sul web e ben 7 certificazioni Google.

Sei alla ricerca di un partner per far decollare il tuo business online? Scegli l’esperienza e l’affidabilità di Sunet!

Pianifica con noi la tua strategia, e raggiungi tutti i tuoi obiettivi.

Contattaci e chiedici un preventivo gratuito o un appuntamento.